Caricamento Eventi

Lia è una donna.
Non si sa quanti anni abbia. Forse 70, forse 80, forse anche di più.
Il luogo in cui si trova è un cimitero.
Ci va tutti giorni, con il caldo, con la neve, con il vento e anche quando piove.
Come oggi, che forse, dicono, pioverà.
Lia parla a Giuva’, suo marito. 
Gli racconta le cose che ha visto.
Lia discute con la signora Angiolina, vicina di tomba. E con gli altri morti. Un coro di voci che solo lei può sentire.
Lia fa domande sulle cose che non capisce.

Lia viaggia dal suo presente, ai ricordi del passato, fino il mistero che l’attende.
Accarezza con ironia l’inspiegabile mistero dell’esistenza, del cielo stellato, della morte.

Con sguardo talvolta ingenuo, talvolta cinico, talvolta civettuolo, si muove tra le tombe, aggiusta fiori di morti non suoi, saluta ogni nome, racconta aneddoti al vicino di destra o a quello di fronte, partecipa ai funerali di chi non ha nessuno a cui dire addio.
Offre un canto, per ricordare, per ricordarsi. Offre un canto che allontana la solitudine e annulla l’oblio.

“Ironico e commovente. Un perla per l’anima.” La Stampa

Attrice e cantante, nasce a Trino nel 1979. Si diploma nel 2002 presso la Scuola Professionale d’arte Teatrale Teatranza Artedrama di Torino. Negli stessi anni consegue la laurea in DAMS presso l’università di Torino. Nel 1998 studia canto al Centro Jazz di Torino. Dal 2011 approfondisce la tecnica di canto con l’insegnante Giovanna Gattuso. Negli anni collabora regolarmente con diverse compagnie professionali torinesi e non solo (SantiBriganti Teatro, Fools Teatranti, Teatro delle Radici) con spettacoli che spaziano dal teatro di prosa, ala commedia dell’arte, al teatro di movimento, fino al drammaturgie contemporanee originali.

Dal 2010 vive in Svizzera dove collabora con diverse realtà teatrali tra cui Karl’s Kuhne Gassenschau di Zurigo con cui realizza gli spettacoli Silo8 (2010), Fabrikk (2011-2015), Sektor1 (2016-2018).

Con la compagnia Production d’Avril di Fribourg realizza nel 2016_2017 lo spettacolo Dans la mer il y a des crocodiles (dal romanzo Nel Mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda) di cui è autrice inoltre dell’ideazione e dell’adattamento teatrale.

Nel maggio 2018 partecipa alla VI edizione del Torino Fringe Festival, riscuotendo generosi consensi da parte del pubblico.

Prima e dopo lo spettacolo per intrattenervi mentre bevete un bicchiere di vino o mangiate un tagliere di salumi e formaggi avremo il piacere di ospitare Mattia MdS e la sua magica chitarra. 

Clicca sul link di seguito per i dettagli sul concerto!

Aperture porte
20:00
Concerto
20:30

Spettacolo a seguire

Per info e prenotazioni scrivete (specificando titolo dello spettacolo, data e numero di spettatori) a prenotazioni@foos.it